• Nuova Sede Provinciale: Via G. di Vittorio 14, 53100 Siena (S. Miniato) Ingresso accessibile da Via Pietro Nenni 8A, accanto al Centro Civico La Meridiana. APS - ETS
  • Mar - Mer e Gio 10/13
  • Tel e Fax +39 0577281102
  • anmic.siena@gmail.com

Archivio mensileOttobre 2020

Una ricerca su disabilità e sessualità

Admin anmicsiena No Comments

Riceviamo da una tesista del Corso di Laurea in Scienze Sociali dell’Università di Siena la richiesta di condivisione di un questionario rivolto a parenti e amici di persone con disabilità che vorrebbe indagare le modalità con cui vengono fronteggiati i bisogni relativi alla sessualità – sia espressi sia presunti – dei loro cari e/o amici.

Il questionario è anonimo e raggiungibile a questo link.

Informiamo che le risposte manterranno l’assoluto anonimato e che i dati saranno trattati esclusivamente in forma aggregata.

I risultati ottenuti saranno utilizzati esclusivamente per la suddetta tesi e resi disponibili attraverso il sito del laboratorio delle disuguaglianze, al link: http://www.laboratoriosulledisuguaglianze.unisi.it/

Il tempo di compilazione è di circa 5 minuti.

A. A.

Sportello Insieme 2020

migliano No Comments

Il progetto dello Sportello Insieme nasce a Siena nel 2018 ed è un iniziativa atta a fornire un servizio di primo ascolto sui temi della disabilità e invalidità civile.

L’attività già funzionante dal 2018, è stata temporaneamente interrotta a causa dell’emergenza COVID19,  ma riprenderemo presto il servizio in esterno contando sulla collaborazione di quei luoghi ed esercizi pubblici che siano dotati di spazi all’aperto nel rispetto delle normative.
(I nostri prossimi incontri si terranno dal 13 ottobre p.v. fino al 15 dicembre, tutti i martedì e i sabato pomeriggio dalle 15.30 alle 17.30, sotto i portici della Fortezza Medicea. Naturalmente con Cora!)

ATTENZIONE: a seguito del protrarsi DELLO STATO DI EMERGENZA gli incontri alla Fortezza Medicea sono sospesi fino a data da destinarsi (probabilmente primavera 2021).

Lo Sportello è aperto ed è contattabile, per tutte le necessità, al 3886940744 (telefono e Whatsapp) oppure per E-mail a info@sportelloinsieme.it

 

 

STAGE DI PERFEZIONAMENTO E AVVIAMENTO ALLA DISCIPLINA DEL TIRO A SEGNO PARALIMPICO

migliano No Comments

Riceviamo e pubblichiamo l’invito giuntoci dal nostro consigliere Matteo Betti, membro del Comitato Paralimpico Toscano, a partecipare  alle giornate dedicate al Tiro a Segno Paralimpico che si svolgeranno a Siena, in  Strada del tiro a segno 3, i prossimi 10 e 11 OTTOBRE 2020.

Possono partecipare tutti gli interessati, praticanti e non. Questi ultimi potranno disporre dell’attrezzatura necessaria messa a loro dispozione in loco.

PROGRAMMA

1° STAGE DI PERFEZIONAMENTO E AVVIAMENTO ALLA DISCIPLINA

1. Parte Didattica Conoscenza del regolamento tecnico UITS-Para http://www.uits.it/homepage/discipline-issf/attivit%C3%A0- sportiva/regolamento-uits-para/15655-regolamento-uits-para/file.html

2. Parte Teorica – Sabato 10 ottobre ore 14:00 Incontro con i tecnici e atleti presenti Presentazione della disciplina del tiro a segno paralimpico L’organizzazione Federale e la partecipazione alle gare La classificazione degli atleti e le diverse disabilità Commento sulle modalità di tiro degli atleti presenti Commento sull’attrezzatura necessaria Cenni sulle regole tecniche generali

3. Parte Pratica – Sabato 10 ottobre ore 16:00 Inizio dei tiri da parte degli atleti Para già praticanti e commento sulle peculiarità della posizione. Inizio dei tiri da parte dei nuovi atleti Para affiancati dai tecnici presenti. Commenti e valutazioni sulla scelta della specialità di pistola o carabina in funzione della disabilità

4. Parte Agonistica – Domenica 11 ottobre ore 10:00 Descrizione delle modalità attuative di una gara Piccola gara, se compatibile tra atleti presenti (Para e Normo)

5. Parte Conclusiva – Domenica 11 ottobre ore 12:00 Confronto e commento delle attività svolte, proposte di lavoro futuro per lo sviluppo della disciplina Paralimpica.

Per info: Sabrina Benucci 3389320426 – TSN Siena 057752417

 

Percorsi formativi per Comunità Accessibili

migliano No Comments

La Regione Toscana, in collaborazione con Anci Toscana, ha dato vita anche per il 2020 al Progetto “Percorsi formativi per Comunità Accessibili”, che ha per oggetto la realizzazione e la gestione di percorsi formativi gratuiti finalizzati a mettere a disposizione degli operatori del sistema toscano conoscenze e tecniche per la diffusione di una cultura dell’accessibilità su tutto il territorio Regionale.

Il Progetto mira a promuovere e sostenere l’inclusione delle persone con disabilità, l’accessibilità per tutti, la partecipazione attiva nello sviluppo sociale nonché a diffondere una nuova cultura della disabilità, fondata sul riconoscimento della pari dignità e delle pari opportunità per tutti.

I relativi percorsi formativi hanno lo scopo di implementare il livello di conoscenza sulle problematiche connesse all’accessibilità e usabilità ambientale e al superamento delle barriere per il raggiungimento dell’inclusione sociale e della vita indipendente.

Destinatari dei corsi di formazione

Dirigenti e funzionari dei comuni toscani, settori sociale, scuola, cultura, casa, urbanistica; personale delle ASL (incluse le commissioni di vigilanza) e degli altri livelli di governance territoriale.

Professionisti che si interfacciano con la PA: assistenti sociali, architetti, geometri, ingegneri.

Organizzazione e modalità di iscrizione

I corsi prenderanno il via dal 15 settembre, sono a partecipazione gratuita e si terranno in modalità e-learning attraverso l’utilizzo di una piattaforma per la FAD (piattaforma ZOOM).

Per informazioni e per iscriversi accedi alla sezione dedicata sul sito Toscana Accessibile.

Scarica il programma Comunità accessibili 2020

Il Comune di Siena presenta il nuovo progetto per l’emergenza coronavirus

migliano No Comments

Il Sindaco del Comune di Siena, Luigi De Mossi e l’assessore ai servizi informatici e innovazione Clio Biondi Santi  hanno presentato un nuovo progetto informatico per aiutare la Protezione Civile, i volontari e gli addetti ai lavori nel delicato compito di portare assistenza in maniera coordinata alle categorie più fragili, agli anziani e a chi è già in isolamento o quarantena.

Unendo la tecnologia della geo-referenziazione e i database comunali, sarà possibile avere un quadro preciso e localizzato su mappa di tutte le persone che devono affrontare questa emergenza epidemia in condizioni di difficoltà. In questo modo sarà possibile coordinare, in tempo reale,  i servizi di assistenza come la consegna dei pasti e della spesa, la raccolta dei rifiuti e i servizi per gli animali domestici.

Interruzione Servizi per DPCM 09/03/20

migliano No Comments

Avvisiamo gli utenti e gli associati che per ottemperare alle  disposizioni del DPCM 09/03/20  i nostri uffici rimangono CHIUSI fino al 7 aprile 2020 e che sono sospese tutte le visite di commissione ASL/INPS fino al 3 aprile.

 

Al via lo Sportello Insieme Interattivo!

anmic-siena No Comments

ProgettoSportello InSIeme interattivo”, su  bando di finanziamento del Comune di Siena SIENA DI&PER TUTTI 2019organizzato da A.N.M.I.C. Siena con la collaborazione di:

Associazione Riabilita

Libreria Il Libro Magico

Bottega Roots

Grazie al contributo del Comune di Siena riapre lo sportello di ascolto e aiuto alla pari sulla disabilità, questanno con un operatore speciale, Cora, che vedete nella foto dell’articolo. 

Visto il successo della prima edizione, A.N.M.I.C. Siena ripropone anche per questanno il progetto di sportello di ascolto ed aiuto alla pari sui temi della disabilità “Sportello InSIeme. La prima edizione ha visto coinvolte quattro persone con disabilità che hanno svolto attività di socializzazione, capacitazione, empowerment e ricevuto una specifica formazione per diventare operatori di sportello a tutti gli effetti, configurandosi quindi sia come utenti del progetto che come protagonisti dello stesso.

Lobiettivo di questa nuova edizione che si chiamerà “Sportello InSIeme interattivo, è quello di riprendere le idee e le attività della scorsa edizione, dando un contributo innovativo alle attività di sportello, con sostanziali novità e migliorie, le cui principali saranno la presenza fissa (quindi non esclusivamente su appuntamento) dello sportello 1-2 volte a settimana presso la libreria Il Libro Magicoe il locale di ristorazione ed eventi Bottega Rootsma soprattutto la presenza di un petcome facilitatore sociale ed emozionale sia per il gruppo-operatori che per gli utenti; fra gli operatori ci sarà infatti anche Cora, una femmina di Golden Retriever di 5 anni certificata come cane da Interventi Assistiti con Animali (Pet Therapy).

Da molti anni è noto il potere benefico sulla salute del rapporto con gli animali domestici e dal 2015 è avvenuto il riconoscimento ufficiale come co-terapia da parte del Ministero della Salute, delle attività con animali appositamente formati e condotti da personale professionale qualificato. Oggi sono molte le esperienze di affiancamento dellanimale da compagnia come facilitatore emozionale in situazioni di tensione emotiva o stress; da qui lidea di affiancare Cora come operatrice ai ragazzi dello sportello per creare situazioni che siano ancora più coinvolgenti accoglienti per gli utenti, dove sia più facile parlare anche di problematiche che soprattutto allinizio possono generare ansia, paura o vergogna.

Riassumendo, il fine di questo progetto è quindi quello di diffondere la cultura delle relazioni di mutuo aiuto allinterno della comunità e linterazione, sia organizzando incontri sul territorio per sensibilizzare le comunità sui temi dellinclusione sociale e sui diritti delle persone con disabilità, sia attraverso la consulenza e lascolto alla pari.

Durata del progetto febbraio-maggio 2020.

Oltre agli utenti che possono rivolgersi allo sportello (tutti i cittadini con domande o questioni relative alla disabilità), ci sono ancora posti come formatori/coadiutori dello Sportello stesso.

Per contatti, oltre alla Sede A.N.M.I.C.:

Email: sportelloinsieme19@gmail.com

Facebook: Sportello alla pari InSIeme

Telefono cellulare: 388694074 (Riccardo)

 

A.A. – R.P.

Qui sotto alcuni scatti dai primi appuntamenti del progetto:

Sconti sulla benzina per i disabili.

migliano No Comments

Sconti sulla benzina per le persone disabili e quali sono i distributori aderenti

Secondo l’accordo firmato dal FAIP (Federazione Associazioni Italiane Persone con lesione del midollo spinale) con Unione Petrolifera e dai gestori rappresentati dalle Associazioni di categoria FAIB Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio è stata attivata l’iniziativa “Self per tutti” per cui le persone con disabilità (si parla di disabilità motoria) possono recarsi nei distributori appartenenti alle reti di distribuzione ENI, Q8 e Tamoil,  e godere di un significativo sconto sul costo del carburante, utilizzando le colonnine self service invece di quelle con assistenza del gestore, anche se tale assistenza, durante l’orario di apertura dell’esercizio, è comunque garantita.

Si tratta di uno sconto che può arrivare a anche a qualche decina di centesimi al litro ed è stata promossa per sostenere l’accessibilità ai servizi dei cittadini con disabilità  che avrebbero difficoltà (o sono impossibilitati) a fare rifornimento da soli.

Come detto si tratta di un’iniziativa che coinvolge solo alcune compagnie petrolifere. Per conoscere tutti  i distributori aderenti e trovare  quelli della nostra regione è possibile scaricare l’elenco da questo link

Ciclo di incontri a Palazzo Pubblico: “TALK A PALAZZO”

migliano No Comments

A partire da lunedì 17 febbraio il Comune di Siena inaugura un ciclo di appuntamenti denominato “TALK A PALAZZO” nel quale, grazie alla presenza di esperti, verranno affrontate delicate tematiche che riguardano gli individui e la famiglia. Gli incontri si terranno periodicamente all’interno della sala delle Lupe di Palazzo Pubblico e saranno promossi dall’assessorato sanità e politiche sociali.

Il primo dei quattro  eventi (il 17 febbraio dalle ore 17) sarà dedicato alla dislessia. Saranno presenti il prof. Giacomo Stella (dir. scientifico SOS Dislessia) ed il pedagogista Luca Grandi (responsabile centro ricerca Anastasis). Durante l’incontro i due relatori ci mostreranno che la dislessia non ha niente di patologico e che le differenze nell’apprendimento tramite la lettura, la scrittura e il calcolo, sono, come tutte le differenze, da accettare e rispettare in modo che la società possa riuscire a dare a tutti le stesse opportunità e permetta un’inclusività maggiore.

Il secondo e il terzo appuntamento avranno come tema gli adolescenti e le loro interazioni con il mondo che li circonda. Il 1 aprile si parlerà di mondo reale e virtuale, delle dipendenze e dei pericoli di questa età. Interverrà il prof. Francesco Ricci insegnante e scrittore e lo psicoterapeuta Luca Pianigiani. Il 6 maggio l’argomento sarà l’affettività nei giovani e riguardo a questo l’intervento sarà tenuto dal dott. Dino Mazzei direttore dell’Istituto di Terapia Familiare di Siena.

Il ciclo riprenderà in autunno, il 28 ottobre 2020, quando il tema sarà la malattia mentale con la scrittrice Alessandra Cotoloni, che ci parlerà del suo libro “Il diario di pietra. N.o.f.4”, insieme allo psichiatra Andrea Friscelli.

L’iniziativa, come dice l’assessore alle politiche sociale Appolloni, sarà un’occasione per coinvolgere la cittadinanza su tematiche importanti e per “valorizzare le risorse presenti sul territorio o attivabili in relazione ai temi trattati”.

 

 

 

 

 

Attivo al Policlinico le Scotte il progetto PASS per le persone con disabilità

migliano No Comments

L’azienda ospedaliero-universitaria Senese, al policlinico Santa Maria alle Scotte, attiva il progetto PASS: Percorsi assistenziali per persone con bisogni speciali. Questo progetto è il primo in Italia di questo tipo attivato dalla Regione Toscana in collaborazione con i coordinamenti delle associazioni per la disabilità, ed ha l’obiettivo di aiutare le persone disabili a prenotare una prestazione e ad orientarsi in ospedale.

«Tutte le persone con disabilità, o chi per loro, infatti, attraverso il sito internet dell’ospedale e il nostro Ufficio relazioni con il pubblico – spiega il direttore generale dell’Aou Senese, Valtere Giovannini – possono prenotare l’assistenza speciale e contare quindi su un’équipe dedicata e su facilitatori delle Scotte, specificatamente formati dalla Regione Toscana, che seguono la persona durante tutto il percorso, dalla prenotazione della prestazione, all’arrivo, sino all’uscita dall’ospedale».

Si va incontro ad esigenze di tipo logistico, organizzativo ed assistenziale che richiedono risposte specifiche per assicurare una presa in cura adeguata per l’accesso ai servizi sanitari. Inoltre il sito internet dell’ospedale, dal seguente link: www.ao-siena.toscana.it/index.php/percorso-persone-con-disabilita-pass permette di collegarsi e registrarsi sul portale regionale di “Toscana Accessibile” e fornire tutte le informazioni sul tipo di disabilità e supporto richiesto relativo ai propri bisogni di salute in fase di accesso all’ospedale.

«La persona con disabilità – aggiunge Chiara Bonavita, referente medico della direzione sanitaria per il progetto PASS – può rivolgersi direttamente a noi anche per supporto in fase di registrazione sul sito regionale, per prenotare una prestazione e il proprio percorso agevolato. Sarà accompagnata per mano, passo dopo passo, da personale formato e qualificato».

È stato inoltre presentato alla Regione Toscana, già a fine 2019, un ulteriore progetto per migliorare i percorsi e l’accessibilità articolato in tre punti principali: allestire un percorso ambulatoriale multi-specialistico nell’area della discharge room dedicato alle esigenze delle persone con disabilità; migliorare l’accessibilità attraverso il rifacimento dei percorsi di connessione interni integrati dai percorsi cromatici; sperimentare percorsi guidati da “radio fari”, come ausilio alle persone non vedenti e ipovedenti anche in supporto al Centro di educazione e Riabilitazione Visiva, operativo al piano 1S del lotto 1. In particolare, il sistema che utilizza i radiofari si basa su un dispositivo che sostituisce il manico del bastone con uno molto simile che permette di informare il non vedente su quello che lo circonda ricevendo tutte le principali informazioni sonore per orientarsi in ospedale.

«Si tratta di un progetto di miglioramento globale, con richiesta di finanziamento di circa 35mila euro – prosegue il direttore generale, Valtere Giovannini – legato al più ampio progetto Pass, che ci consentirà di potenziare la nostra offerta nei confronti delle persone con disabilità alle quali non dobbiamo e non possiamo mai far mancare nulla».

Per informazioni sui percorsi PASS è possibile collegarsi al sito web dell’Aou Senese a questo link: http://www.ao-siena.toscana.it/index.php/percorso-persone-con-disabilita-pass. È inoltre attivo il numero verde regionale, 800 556060, che mette la persona subito in contatto con i referenti delle policlinico Santa Maria alle Scotte. Per ulteriori richieste e chiarimenti, è disponibile l’indirizzo email pass@ao-siena.toscana.it o ci si può rivolgere all’URP, Ufficio Relazioni con il Pubblico, all’email urp@ao-siena.toscana.it o al numero di telefono 0577 585518.

 

(articolo tratto da sienanews.it)

123

Tesseramento online

Da questa sezione del sito, potrai avviare online le pratiche per il tesseramento ad Anmic